III Edizione Winter Games a Campitello Matese

III Edizione Winter Games a Campitello Matese

CAMPITELLO MATESE – Si è tenuta nel fine settimana, sulle piste ancora imbiancate di Campitello Matese, la III edizione dei Winter Games Special Olympics. Una splendida manifestazione finalizzata a favorire la conoscenza degli sport invernali alternativi, quali la corsa con le ciaspole, lo sci di fondo e bob, e a promuovere l’integrazione e la socializzazione tra persone con disabilità cognitiva e non. Una giornata di scambio, di confronto, di amicizie e di sorrisi che ha avuto il patrocinio e il sostegno della Scuola Sci Campitello Matese 2000, Unità Cinofila dei Vigili del Fuoco della Regione Molise, Funivie del Molise e Comitato Provinciale CONI Campobasso, Croce Rossa, noleggio “Lo Scoiattolo” e Baita “La Gallinola”.  L’invito a partecipare è stato rivolto a tutte le scuole e associazioni presenti sul territorio di Campobasso. A rispondere sono state: la Scuola dell’Infanzia di Via Iezza con 25 alunni e 4 insegnanti, l’Istituto Comprensivo “I. Petrone” di Campobasso con un’atleta special e il suo papà, il Liceo Artistico Jacovitti con 13 alunni e 4 insegnanti, l’ I.S.I.SS di Bojano con 16 alunni e 4 insegnanti, il Liceo Scientifico “A. Romita” di Campobasso con 16 alunni e 1 insegnante, la famiglia Giorgetta con la loro Atleta Paola  che vanta due medaglie di bronzo nei 25 m dorso e 50 m stile libero conquistate ai Giochi Nazionali Special Olympics di La Spezia 2011. Le attività si sono svolte in un clima di serenità dove tutti i partecipanti guidati dai maestri della Scuola sci Campitello Matese 2000 e dai tecnici di Special Olympics hanno partecipato alle attività previste. A dare inizio alla manifestazione una novità: i partecipanti appena arrivati sulle piste sono stati accolti dalla sensibilità e dal calore dell’Unità Cinofila dei Vigili del Fuoco della Regione Molise prendendo immediatamente confidenza con gli amici a quattro zampe divertendosi in giochi strepitosi. A seguire la prova sulle Ciaspole, la discesa con lo slittino e lo sci di fondo. Importante il ruolo degli studenti dei vari licei che hanno collaborato assumendo il ruolo di tutor nei confronti degli alunni della scuola dell’infanzia e di atleti partner nei confronti dei compagni e delle persone con disabilità presenti. Non poteva mancare la premiazione, dove i vincitori sono stati lo sport e la solidarietà, per andare poi tutti a pranzo presso il Ristorante “Lo Sciatore”.  Coinvolgenti anche i fuochi d’artificio che hanno concluso una giornata scoppiettante. A sponsorizzare l’evento diverse forze imprenditoriali del territorio che con la disponibilità gratuita di chi ha patrocinato la manifestazione, e con la sinergia di tecnici, operatori dell’area socio-sanitaria, familiari e volontari, hanno reso Campitello Matese lo scenario di un ulteriore successo volto all’integrazione nella società di bambini, adolescenti e adulti con disabilità cognitiva.

Content Protected Using Blog Protector By: PcDrome.